Sappiamo tutti, ormai, che sui denti si forma la placca dentaria, un composto formato da cellule batteriche e materiale organico.

Se non si riesce a rimuovere la placca, questa si trasformerà in tartaro, un deposito formato sia dalla flora batterica del cavo orale sia da concrezioni di calcio e cellule epiteliali desquamate della mucosa.

Il tartaro si raccoglie attorno al colletto dei denti e non è possibile rimuoverlo con lo spazzolino, ma occorre prenotare una seduta di igiene dentale.

Se indossi l’apparecchio ortodontico, è difficile rimuovere la placca dentale e le particelle di cibo, ma devi comunque sforzarti di avere i denti perfettamente puliti: è inutile indossare un apparecchio ortodontico per migliorare il sorriso e la masticazione e poi rischiare la carie perché non riesci a togliere la placca.

Ecco alcuni consigli.

Come lavarsi i denti con l’apparecchio

Prima di spazzolare i denti, è importante sciacquare la bocca con acqua. Questo passaggio ti aiuta a sciogliere eventuali particelle di cibo che, durante il giorno, si sono depositate dentro e intorno alle placchette metalliche.

È una fase di preparazione alla spazzolatura.

Per pulire i denti, se indossi l’apparecchio, ti consigliamo uno spazzolino ortodontico, ideato appositamente per rimuovere placca e residui di cibo intorno agli attacchi.

Inizia pulendo il bordo gengivale inclinando lo spazzolino con un angolo di 45°: questa angolazione ti permetterà di arrivare nei punti più difficili dell’apparecchio. Quindi posiziona lo spazzolino sopra ogni placchetta, inclinandolo verso il basso e pulendola con cura.

Infine spazzola la parte inferiore della placchetta e il filo, inclinando lo spazzolino verso l’alto.

Se devi scegliere un dentifricio, prendine uno al fluoro, più efficace per la pulizia dei denti e inoltre ottimo per rafforzare lo smalto dei denti. Con l’apparecchio ortodontico, infatti, i tuoi denti possono essere più suscettibili all’usura generale, quindi è importante rafforzarli il più possibile.

Dopo aver lavato i denti, non risciacquare la bocca. Sputa il dentifricio in eccesso, certamente, ma senza risciacquare, altrimenti eliminerai tutto il fluoro concentrato nel dentifricio rimanente, rendendo i tuoi denti più vulnerabili.

L’uso del collutorio, dopo la pulizia dei denti, ti assicura una migliore igiene, perché raggiunge parti della bocca che lo spazzolino non può raggiungere e riesce a pulire tutte le aree intorno ai denti o all’apparecchio.

Chiedi al tuo dentista quale collutorio usare e soprattutto per quanto tempo.

Uso del filo interdentale se hai l’apparecchio ortodontico

Ti sembra impossibile usare il filo interdentale con l’apparecchio?

Molti sono restii a usarlo, ma lo spazzolino da denti non è sufficiente per ottenere una corretta igiene dei denti, perché le setole non riescono ad arrivare ovunque e quindi non potrai mai rimuovere completamente cibo e batteri.

Se hai l’apparecchio, il rischio di accumulo di placca e di formazione di carie e malattie gengivali aumenta notevolmente. È quindi necessario passare il filo interdentale una volta al giorno. Dovrai passarlo non solo fra dente e dente, come al solito, ma anche attorno al filo metallico che collega le placchette.

Ti consigliamo di utilizzare un filo interdentale cerato, perché quello tradizionale può strapparsi, lasciando piccoli fili che possono rimanere incastrati nei denti e nell’apparecchio.

Sai che esiste il filo interdentale ortodontico?

Questo particolare filo è formato da un passafilo rigido e da una sezione spugnosa morbida e ti garantisce un’efficace pulizia e la rimozione della placca. Grazie al passafilo, non dovrai avvolgere il filo interdentale intorno alle dita.

È quindi più facile da usare. E ovviamente è monouso.

Igiene dentale per chi usa l’apparecchio

Due ulteriori consigli per una corretta igiene dentale se indossi un apparecchio ortodontico:

1. Prenota una pulizia dentale professionale: almeno due volte l’anno è bene recarsi a uno studio dentistico per una pulizia approfondita dei denti.

L’igienista dentale rimuoverà la placca e l’eventuale tartaro che si sarà formato sui denti.

2. Prendi in considerazione l’uso di uno spazzolino elettrico: gli spazzolini elettrici puliscono meglio degli spazzolini manuali, quindi avrai risultati migliori.

× Come possiamo aiutarti?