La postura è un aspetto fondamentale per il benessere generale e la salute del nostro corpo. Una postura corretta influisce sulla funzionalità degli organi, sulla respirazione, sull’equilibrio muscolare e persino sull’aspetto estetico. Spesso, tuttavia, i disturbi posturali sono trascurati o trattati solo attraverso approcci superficiali.

Negli ultimi anni, la valutazione posturale in contesto odontoiatrico è emersa come uno strumento efficace per identificare e trattare le cause sottostanti dei disturbi posturali. Questo articolo si propone di presentare la valutazione posturale come un nuovo approccio integrato presso lo studio dentistico, evidenziando i benefici per i pazienti e il ruolo del dentista in questo contesto.

Cos’è la valutazione posturale

La valutazione posturale è una metodologia che analizza il sistema posturale del corpo umano, individuando eventuali squilibri o alterazioni. Si basa sulla comprensione che la postura sia il risultato di una complessa interazione tra il sistema muscolo-scheletrico, il sistema visivo, quello vestibolare, il sistema podalico e quello stomatognatico. Quest’ultimo, in particolare, comprende l’articolazione temporomandibolare e i denti, che possono avere un impatto significativo sulla postura.

Il ruolo dello studio odontoiatrico nella valutazione posturale

Tradizionalmente lo studio odontoiatrico si è focalizzato sulla salute dentale e sulla correzione di problemi legati ai denti e alle gengive. Tuttavia, sempre più dentisti stanno riconoscendo l’importanza della postura nell’equilibrio generale del corpo. Attraverso la valutazione posturale, il dentista in collaborazione con il posturologo può identificare eventuali correlazioni tra la postura e i disturbi occlusali o le disfunzioni dell’articolazione temporomandibolare. Questo può portare a un trattamento integrato che coinvolge sia il sistema stomatognatico che il sistema posturale.

Lo studio dentistico Campana si avvale in prima vista di un’equipe di collaboratori specializzati nella risoluzione di problemi posturali analizzando i recettori quali occhio, bocca, piede, orecchio e colonna vertebrale.

I parametri utilizzati provengono dallo studio dall’appoggio dei piedi; infatti la maggior parte delle  problematiche di squilibrio e compensazione, che risiedono  in  altre parti del corpo, vengono  evidenziate da sequenze fotografiche, mediante la lettura dell’appoggio podalico.

L’utilizzo della  pedana baropodometrica e  stabilometrica,  la scansione intraorale, i test muscolari supportano l’indagine  panoramica sulla   Postura del paziente.

Interrogate i vari distretti che svolgono un ruolo  attivo e determinante nello  stato attuale del paziente, permette di far emergere le cause che hanno scatenato gli adattamenti che nel tempo sono  diventati un vero e proprio  dolore.

Per saperne di più leggi questa pagina: https://www.studiodentisticocampana.it/posturologia/

Conclusioni

La valutazione posturale rappresenta un nuovo approccio integrato presso lo studio odontoiatrico, che permette di identificare e trattare le cause sottostanti dei disturbi posturali, le quali possono manifestarsi tramite fastidiosi sintomi quali:

  • Cefalea muscolo tensiva
  • Mal di schiena
  • Dolore alle ginocchia
  • Dolore alla pianta dei piedi
  • Click articolari
  • Sbandamento
  • Vertigini
  • Parestesia delle dita delle mani e dei piedi
  • Cervicalgia
  • Disturbo dell’equilibrio

Grazie a questa metodologia, il nostro studio è in grado di offrire ai pazienti un trattamento personalizzato, basato su una comprensione approfondita dell’interazione tra sistema stomatognatico e sistema posturale. In definitiva, questo approccio ci permette di proporre ai pazienti una più ampia offerta di terapie integrate e promuove una visione olistica della salute e del benessere del paziente.

Contact Form Demo

Si.. Ho bisogno di maggiori informazioni e vorrei essere ricontattato!

Lascio qui sotto i miei dati e recapiti per un primo contatto telefonico...

× Come possiamo aiutarti?